In questa pagina trovate elencati tutti i modelli di aspirapolvere Polti

Polti AS870 parquet aspirapolvere a secco umido e liquido

Polti Cimex Eradicator elimina le Cimici da letto e gli Acari della polvere

L’azienda

Viene fondata nel 1978 a Olgiate Comasco (CO) da Franco Polti, un rappresentante di ferri da stiro professionali, come piccola impresa artigianale. Lo stesso fondatore, crea Vaporella, il primo ferro da stiro a vapore con caldaia per utilizzo domestico.

Nel 1983, produce e immette sul mercato Vaporetto, il primo “eco-domestico” che pulisce tutta la casa con la sola forza del vapore a 120°. Questo nuovo prodotto, consente a Polti di conquistare il mercato europeo, e nel 1984, Polti si trasforma in società per azioni, e diventa Polti S.p.A..

L’azienda lombarda, avendo assunto una rilevanza internazionale, nel 1993 in Brasile inaugura lo stabilimento di Araras, dedicato alla produzione di apparecchi destinati ai mercati sudamericani. Successivamente, nel 1994, sede e stabilimento dell’azienda vengono spostati a Bulgarograsso, che è a tutt’oggi la sede del Gruppo. In quello stesso anno avvia la produzione delle macchine da caffè.

Lo stabilimento brasiliano verrà chiuso qualche anno dopo, e nel 1997, apre uno stabilimento in Calabria, e costituisce la Polti Sud S.r.l. a Piano Lago, frazione di Figline Vegliaturo, in provincia di Cosenza, con circa 200 dipendenti.

Nel 1999 Polti lancia Lecologico, primo aspirapolvere con filtro ad acqua che permette di dire addio ai sacchetti di carta e che, grazie ad un sofisticato sistema di filtraggio a più stadi ed al filtro Hepa, trattiene tutto ciò che aspira e restituisce all’ambiente aria purificata.

Nel 2005, costituisce la società AromaPolti S.r.l., che si occupa del confezionamento del caffè in capsule e della loro distribuzione in tutti i mercati.

Nel 2006, avvia la produzione di detergenti ecologici e di apparecchi professionali per la pulizia con la creazione della Polti Medical Division S.r.l.. Nello stesso anno Polti decide di chiudere lo stabilimento calabrese e di mandare in esubero i 180 addetti, per spostare la produzione in Cina[2].

Nel 2009, Polti ha aperto un nuovo stabilimento, a Toluca, in Messico, dove vengono prodotti pezzi destinati al mercato locale, dove era già presente con una filiale commerciale.

Nel 2014, dopo 34 anni, lo storico logo del pollice che emana vapore è sostituito da una visione dall’altro del tappo di sicurezza.

tratto da wikipedia

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*